Agendina settimanale: regalo per voi!

Ciao a tutti e buon inizio settimana! 🥰

Siamo ufficialmente entrati nel periodo natalizio e Simply Beauty ha deciso di farvi un regalo! Ho creato per voi una agendina settimanale stampabile con la quale potrete pianificare la vostra attività di blogger (se lo siete 😃) ma anche semplicemente i vostri impegni quotidiani.

L’ho personalizzata in stile “Simply Beauty“, per l’appunto, per cui con colori rosa, bianco e grigio e decorazioni tipiche del mio blog. Femminile, quindi.

Ora ve la mostro subito. L’immagine va ingrandita cliccandoci sopra.

Per scaricarla sul vostro pc, CLICCATE QUI. La trovate inserita in un pacchettino zip, da estrarre, quindi.

Come dicevo, siamo entrati ufficialmente nel periodo natalizio, per cui arricchiamo questo post diverso dal solito anche con una bella melodia natalizia scoperta grazie all’ascolto di una stazione radiofonica di Natale, Radiosantaclaus.com.

La melodia è antica, ma reinterpretata da un artista contemporaneo, Josh Groban. Si intitola “What Child is this“.

Cliccate sul player per ascoltarla

Molto suggestiva la reinterpretazione di questo artista,vero?

Per questo post è tutto, spero l’agendina vi sia piaciuta e soprattutto vi sia utile. Un abbraccio, alla prossima!

Grazia

Suggerimenti per un trucco anti-stanchezza

Buon sabato a tutti! 💖

Oggi vi darò dei piccoli suggerimenti per un trucco anti-stanchezza, perché può capitare a tutte, qualche volta, di svegliarsi con il viso un po’ sotto-tono a causa dello stress o anche di fattori ambientali.

Già la stagione fredda può tendere ad “aggredire” la nostra epidermide e ovviamente anche la mancanza di luce solare tende a rendere meno luminosa la pelle.

Come ovviare a questo “problema”? 🤷🏻‍♀️

💗Step 1

Dobbiamo preparare la nostra pelle prima del trucco. Optiamo per un detergente viso delicato e un tonico viso altrettanto leggero.

Proseguiamo, poi, con la nostra crema viso abituale ed infine massaggiamo qualche goccia di olio di mandorle nel contorno occhi e su tutto il viso. Perché proprio l’olio di mandorle? Perché tale olio ha un effetto super-illuminante dell’epidermide specialmente nella zona del contorno occhi, andando a coprire e minimizzare le occhiaie, oltre che migliorare in generale il colorito della pelle.

L’olio di mandorle è anche un eccellente elasticizzante naturale ed antirughe, perfetto da aggiungere quotidianamente a gocce nella nostra abituale crema idratante/antiage, a prescindere, quindi, dai segni di stanchezza sul nostro viso.

💗Step 2

Iniziamo il nostro trucco andando a coprire le zone più scure del viso con un buon correttore coprente. Ottimo quello dell‘Avon Real Conceal” della Linea Color Trend con estratti di cetriolo, con il quale mi trovo benissimo. Alta coprenza e texture molto leggera, quasi impalpabile. Si uniforma benissimo con l’incarnato ed è disponibile in varie tonalità.

E’ acquistabile nello Shop Avon cliccando qui, cercando nella sezione Makeup- Brand Color Trend.

Le zone più scure del viso sono il contorno occhi, ma anche i lati della labbra ed il mento, dove è bene passare un po’ di correttore per mascherare i toni “violacei” della pelle.

💗Step 3

Passiamo al fondotinta, perché la base viso è fondamentale per un trucco anti-stanchezza. Come per il correttore, cerchiamo di sceglierne uno leggero, si, ma ad alta coprenza e luminoso.

Ce ne sono molti in commercio di questo tipo, ma in genere le basi ad alta coprenza ma leggere sono abbastanza costose, più di un normale fondotinta, sicuramente.

Ma anche stavolta ho trovato un validissimo prodotto dell’Avon della stessa linea del correttore che ho mostrato prima, Color Trend, con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Il fondotinta a copertura piena in questione è il seguente, il Real Matte full Coverage:

In alternativa, della stessa linea, è anche disponibile la versione Real Matte Glow, la versione per luminosità da selfie arricchita con Aloe Vera.

Sono entrambi acquistabili come il correttore nello Shop Avon, cliccando qui.

💗Step 3

Passiamo ad un buon illuminante viso da sfumare su zigomi, sopracciglia e arco di cupido! Passaggio fondamentale per un trucco anti-stanchezza, questo. Scegliamo una tonalità dorata e calda, anche oro, per valorizzare il nostro incarnato e apparire fresche e riposate. Optate, a vostra scelta, per un buon illuminante viso cremoso o in polvere, da sfumare con un pennello. Ce ne sono tanti in commercio. Oltre che della già citata Avon, trovo ottimi anche quelli di Astra e Setablu.

Quello di Astra, che utilizzo anche io, è il seguente:

Si trova nelle grandi profumerie come Idea Bellezza e anche nel sito di Astra Makeup.

💗 Step 4

Passiamo al trucco occhi! Dobbiamo optare per colori caldi e dorati per raggiungere l’effetto anti-stanchezza e scegliere, quindi, ombretti in polvere o liquidi dai colori oro, beige, e terra.

Il colore più chiaro si sfuma su tutta l’arcata palpebrale, quello intermedio sulla palpebra fissa, quello più scuro (color terra) nell’angolo esterno dell’occhio, per dare profondità allo sguardo. Da evitare in questi casi i colori violacei che mettono in evidenza le occhiaie. Aggiungiamo anche una riga di matita marrone o nera sulla palpebra, così spostiamo l’attenzione sull’occhio e non sul contorno occhi (quando siamo stanche le occhiaie sono più in evidenza, ovviamente). Per chi lo utilizza, si può dare anche una passata di mascara per mettere in evidenza le ciglia.

💗 Step 5

Siamo alla conclusione del trucco! Passiamo un velo di cipria sulle zone del viso non coperte in precedenza dall’illuminante (come la fronte) per mantenere sotto controllo il sebo e l’untuosità della pelle e perfezionarla ulteriormente.

Fine! Eccovi pronte con un delicato trucco anti segni di stanchezza!

Spero gli spunti possano esservi utili, grazie di aver letto ed al prossimo post 🥰

Grazia

Le proprietà della bava di lumaca

Buon mercoledì a tutti! 💖

Oggi parleremo di un rimedio efficacissimo per la bellezza e la salute della pelle: la bava di lumaca.

La bava di lumaca è la secrezione naturale del simpatico animaletto e le sue applicazioni a scopo curativo/estetico si devono già ad Ippocrate, che ne sfruttava le proprietà decongestionanti e antinfiammatorie. Dalla Grecia al Medioevo la bava di lumaca ha trovato vario impiego nella medicina tradizionale, che la usava soprattutto per i problemi di stomaco e le ulcere, ma anche per sciogliere il catarro e calmare la tosse.

Fu però solo negli anni ’80 che il suo utilizzo ebbe un vero e proprio boom. In Cile la famiglia Bascuna si accorse che coloro che allevavano lumache avevano la pelle straordinariamente morbida e liscia e che le ferite alle mani di questi allevatori a contatto con le lumache si rimarginavano in fretta. Da qui iniziarono studi specifici dei ricercatori che ne hanno confermato le straordinarie proprietà.

La bava di lumaca è oggi aggiunta a creme e pomate, oltre che venduta pura in sieri per il viso e, come dicevo, possiede proprietà uniche.

Essa è composta da elementi naturali fondamentali per l’epidermide, come collagene ed elastina, oltre che vitamine, proteine, antiossidanti naturali come l’acido ialuronico e persino acido glicolico. La secrezione viene in genere raccolta tramite il rilascio passivo della stessa e quindi le lumache non subiscono alcuno stress. Vi sono però, purtroppo, anche allevamenti non-etici per cui è sempre bene leggere le etichette dei prodotti che acquistiamo. Generalmente non conviene agli allevatori stressare le lumache perché ne va anche della produzione della secrezione stessa e della sua qualità, ma comunque è bene fare attenzione a ciò che acquistiamo.

In ambito cosmetico la bava di lumaca ha queste ottime proprietà:

💚 E’ un ottimo idratante e tonificante, riduce e previene anche le smagliature;

💚 E’ antirughe: stimola la sintesi del collagene, dovuta all’azione dell’ acido glicolico combinato con elastina, mucopolisaccaridi, vitamine e collagene. L’acido glicolico è un potente esfoliante naturale dell’epidermide;

💚 Nutre e rigenera l’epidermide;

💚 E’ un ottimo anti-acne su tutti i fronti: purifica la pelle, rimuove/ riduce i brufoli e i segni delle cicatrici lasciati sulla pelle, la disinfiamma e la leviga;

💚Elimina le macchie cutanee;

💚Lenisce le irritazioni e le ustioni;

💚E’ cicatrizzante per l’effetto combinato di collagene, allantoina e vitamine.

L’efficacia del cosmetico a base di bava di lumaca dipende dalla concentrazione della stessa nel prodotto.

Personalmente ho testato con ottimi risultati la crema viso alla bava di lumaca della Setablu: con l’utilizzo costante la pelle a tendenza acneica realmente migliora, risultando con meno imperfezioni, disinfiammata, levigata e luminosa. La acquistavo presso i magazzini Maury’s, anche se al momento nella mia zona ne sono sprovvisti. Si trova però online, basta fare una ricerca, ad es. si può acquistare QUI . Ne vale la pena visto l’ottimo rapporto qualità- prezzo ed essendo totalmente made in Italy.

La Setablu ha anche ampliato la linea con vari prodotti di detersione alla bava di lumaca. Al momento ho testato le loro salviettine struccanti con bava di lumaca che struccano, nutrono e detergono. Queste le trovo più facilmente nella mia zona. Online QUI, ad esempio.

Ci sono però molti altri marchi con un buon rapporto qualità-prezzo, ad esempio ho scoperto che la Face Complex produce una crema multiuso alla bava di lumaca per mani, viso e corpo. Da Idea Bellezza, click QUI.

Allora, vi ha incuriosito questo post? I rimedi antichi, come vedete, sono sempre i migliori per prenderci cura di noi stessi, non trovate?

Al prossimo post, lasciate un commento se vi va! 😀

Grazia

Olio essenziale di lavanda: le virtuose proprietà

Eccoci qui per un nuovo post nel quale parleremo di un olio essenziale utile non solo per la bellezza del corpo, ma anche per la salute dello spirito: l‘olio di lavanda!

L’olio essenziale di lavanda era conosciuto fin dall’antichità: già gli Egizi ne esaltavano le virtù importanti ed anche nella Sacra Bibbia tale olio era tra gli oli considerati per l’unzione e la guarigione.

L’olio di lavanda si ottiene dalla distillazione (meglio se con il metodo del vapore) delle sommità fiorite della pianta ed ha numerosissime proprietà benefiche.

In un recente studio del 2013 pubblicato su un’importante rivista scientifica internazionale è stato dimostrato ciò che i nostri nonni già sapevano: integrare 80 mg al giorno di questo olio nella nostra alimentazione riduce sensibilmente l’ansia, lo stress, i disturbi del sonno e persino la depressione senza gli effetti indesiderati delle sostanze chimiche.

In commercio si trovano ottimi prodotti erboristici a tal fine, da poter assumere tranquillamente. In seguito ad alcune ricerche effettuate per voi online, ho trovato questo prodotto della casa erboristica inglese Lindens che vi segnalo perché ha un ottimo rapporto qualità prezzo. Meno di 9 euro per 60 capsule di 80 mg di olio di lavanda con spedizione gratuita. In Italia è l’equivalente di Laila che trovate in farmacia ad un prezzo un po’ più alto, però.

L’olio di lavanda migliora anche le funzioni cerebrali e riduce lo stress cognitivo. Oltre a prenderlo dall’interno lo si può anche diffondere nell’ambiente per ottenere questi benefici.

Tale olio aiuta a migliorare la qualità del sonno e cura l’insonnia: ciò è stato dimostrato da una ricerca su alcune madri nel periodo post partum. Funziona!

Massaggiare le tempie con l’olio di lavanda aiuta ad attenuare il mal di testa e favorisce il relax.

Massaggiato sul corpo, tale olio distende i muscoli ed ha anche proprietà antibatteriche. Ottimo come cicatrizzante per piaghe, bruciature e contro le punture di insetto.

Massaggiato sul viso, questo olio essenziale è apprezzato per il suo effetto purificante sulla pelle, poiché agisce contro acne e dermatosi. Ottimo a tal proposito un olio di lavanda che uso personalmente, quello della Face Complex già diluito e pronto all’uso per viso e corpo (gli oli essenziali non si usano mai puri, sempre diluiti in un altro olio chiamato vettore). Si trova nelle grandi profumerie come Idea Bellezza, è acquistabile anche online QUI. 100 ml con contagocce a meno di 5 euro.

Tale olio è ottimo anche per un bagno rilassante o per un pediluvio rinvigorente. Provatelo!

Anche l’Avon ha una linea di prodotti Planet Spa con olio essenziale di lavanda. Ottimi perché pronti all’uso. Spray per il cuscino notte serena, burro corpo, maschera notte…ve li mostro da catalogo:

Clicca per ingrandire

Sono acquistabili dallo Store Avon cliccando qui sfogliando il catalogo digitale o il menù in alto alla sezione “Planet Spa”.

Spero il post sia stato di vostro gradimento. Alla prossima.

Grazia💗

La bellezza della cultura: Parmenide

Buon sabato cari visitatori! 😘

Oggi un nuovo post per la categoria “La bellezza della cultura”, perché, come dicevo anche in un post precedente, la bellezza è anche nutrimento dell’anima.

In un mondo sempre più dominato dai social, dovremmo tutti tornare alla bellezza del nostro “pensiero critico“, quello cioè libero da condizionamenti esterni: dovremmo imparare ad avere la nostra visione delle cose e a ricercare la nostra verità. Rispolverare il pensiero di Parmenide, un filosofo pre-socratico (vissuto prima di Socrate) aiuta proprio in questo senso.

Parmenide nacque ad Elea, vicino Paestum, ed era contemporaneo di Eraclito (di Eraclito ne ho parlato in questo post) e da vita ad una scuola chiamata Eleatica.

E’ ricordato perché ha scritto un poema in versi chiamato “Sulla Natura” nel quale descrive il suo viaggio verso la ricerca della Verità. Per il filosofo-poeta la Verità è oggetto di rivelazione divina: è la dea che rivela la verità e il poeta ascolta.

La verità viene quindi dis-velata (le viene tolto il “velo” che la nascondeva) ed anche la realtà viene a sua volta dis-velata, per l’appunto.

Il punto importante del pensiero di Parmenide (e qui può aiutarci ancora tutt’oggi) è che per il filosofo si giunge alla Verità solo attraverso la Ragione, con un pensiero libero anche dalle nostre opinioni personali. In poche parole Parmenide parla di essere obiettivi nella visione delle cose.

Se si vuole raggiungere la Verità ci sono due strade, attraverso cioè la Doxa oppure attraverso l’Aletheia.

Doxa significa, per l’appunto, “opinioni“. Raggiungere la verità attraverso le opinioni personali è insufficiente, poiché le opinioni raggiungono solo le apparenze. Leggiamo nella Treccani alla voce “doxa”:

Nella gnoseologia greca classica, il termine è usato per designare quella forma di conoscenza che, basandosi sull’opinione soggettiva, non possiede la certezza obiettiva della verità.

Per il filosofo la Verità si raggiunge soltanto attraverso l’Aletheia, cioè una verità dis-velata e non più nascosta. Una verità sull’Essere.

Se vogliamo attualizzare i concetti, per arrivare alla verità bisogna essere obiettivi e non lasciarsi condizionare dalle opinioni altrui. Ragionare con la propria testa, insomma.

Abbiamo parlato di Essere. Ma cos’è l’Essere per Parmenide? L’Essere è all’origine di tutto, ciò da cui tutto deriva. I credenti lo potrebbero identificare con Dio, insomma. Non è generato da qualcosa, è imperituro (non muore), è immutabile, finito e perfetto.

Concludendo, per Parmenide ci sono tre livelli: realtà, pensiero e linguaggio. Ciò che è il senso della realtà è anche ciò che si pensa e ciò che si dice. I livelli sono collegati tra loro, quindi.

Insomma, questo filosofo antico da proprio uno spunto di riflessione attualissimo. Verità, non opinioni.

Spero il post sia stato di vostro gradimento…alla prossima!

Grazia 🥰